Menu

La costruzione di una partecipazione attiva e consapevole alla vita pubblica passa attraverso i nodi problematici che hanno informato il dibattito teorico novecentesco sui fondamenti e sulle forme della politica, la cui portata ci appare ancora intatta. 

Lessico politico vuole essere l’invito a riappropriarsi del linguaggio che segnala nostra contemporaneità. Gli incontri, infatti, avranno come oggetto alcuni concetti chiave della riflessione filosofica attuale sulla politica e il diritto, al fine di riattivare una discussione critica che coinvolga la cittadinanza e i giovani su questioni decisive.
La manifestazione si svolge a Polistena il 23 aprile e poi il 19 e 31 maggio attraverso tre incontri pubblici, di cui uno - già realizzato - dedicato agli studenti delle scuole superiori. 

 

 

Breve profilo dei relatori

Ottavio Sferlazza
Attuale Procuratore Capo della Repubblica di Palmi. Originario di Agrigento, è in magistratura dal 1977 ed è profondamente impegnato nella lotta alla criminalità organizzata. Studioso di filosofia del diritto, le sue ricerche si concentrano sull'analisi della Costituzione e sui rapporti tra legalità e illegalità nello spazio della democrazia.

Professore associato di "Storia della Filosofia" presso il Dipartimento di Studi Umanistici dell'Università della Calabria. I suoi studi vertono sull'idealismo tedesco, la filosofia della storia, il marxismo e, in particolare, sulle relazioni e sui conflitti tra filosofia e politica. I suoi principali autori di riferimento sono: Hegel, Marx, Gramsci, Balibar, Derrida.
 
Insegna "Storia del pensiero politico contemporaneo" all'Università della Calabria, è presidente della "International Gramsci Society Italia" e capo-redattore della rivista di cultura politica "Critica Marxista". I suoi interessi di studioso riguardano la storia del marxismo, il pensiero politico italiano del '900 e la figura di Gramsci.
 
Docente di "Filosofia pratica" presso la Facoltà di Filosofia dell'Università "La Sapienza" di Roma. Il suo impegno di studioso si è rivolto inizialmente al pensiero di Marx e di Hegel, e si è sviluppato successivamente verso lo studio di Heidegger e Kant; si è occupato anche di filosofia contemporanea e in particolare del pensiero di Adorno e Benjamin. 

 

 
Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

Media

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter
back to top

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Se continui ad utilizzare questo sito accetti la cookies policy.