Menu
Scholé

Scholé

Polisofia

Nel 2012, presso la casa editrice Nuova Cultura di Roma, esce la prima pubblicazione di Scholé in cui sono raccolti gli interventi che studenti, neo-laureati e dottorandi provenienti da tutta Italia hanno pronunciato durante le prime due edizioni della Scuola Estiva. Tante voci e un unico tema di fondo: il nesso fra filosofia e politica, pensiero e potere, teoria e prassi. Il neologismo che dà il titolo all'opera condensa lo spazio della città e la sfera del sapere, volendo così indicare l'idea guida che anima la Scuola nel suo intimo. Il libro è impreziosito dagli inediti di Pietro Barcellona e Mario Alcaro. Qui di seguito proponiamo la nota di Alessandra Mallamo e Angelo Nizza, i curatori del volume.

Filosofia e politica. La problematica prossimità di questi due termini è stato il momento iniziale di un percorso che ci ha portato a pensare, dentro la dimensione pubblica, i limiti del sistema capitalistico e della democrazia rappresentativa, soprattutto in un momento come questo, che ne evidenzia le rotte di collisione. Nell’emergenza in cui ci si trova sempre a riflettere, la polisofia finisce per rappresentare non solo la relazione tra due saperi (o forse tra sapere e potere) ma anche un modello di pensiero che è, in primo luogo, plurale. Filosofia e politica anche come saggezza della politica e pluralità della filosofia.

Filosofia e cittadinanza nei licei

Ecco il percorso di approfondimento sull'intreccio fra filosofia e cittadinanza con cui si confrontano gli studenti della II edizione della Scuola Invernale. L'itinerario è suddiviso in tre cicli in relazione ai programmi di studio dell'ultimo triennio dei licei coinvolti. Dalla Locride alla Grecanica hanno aderito oltre 700 allievi provenienti dal Liceo Scientifico "Euclide" di Bova Marina, dai Licei Scientifico "Zaleuco" e Classico "Ivo Oliveti" di Locri e dal Liceo Scientifico "Mazzone" di Roccella - Gioiosa Jonica.

Roccella capitale filosofica

Pubblichiamo qui di seguito l'articolo di Piero Bevilacqua apparso l'uno agosto 2013 sulle colonne de il Quotidiano della Calabria. Bevilacqua, docente di Storia Contemporanea all'Università La Sapienza di Roma ed editorialista de il Manifesto, racconta la sua esperienza di relatore alla IV edizione della Scuola Estiva dedicata al concetto di "comune".

di Piero Bevilacqua                                                                                                  

Roccella Jonica, il vivace borgo della costa calabrese,  ancora una volta fa parlare di sé e non certo per eventi di cronaca nera. Il luogo della Calabria che da tanti anni, in agosto, è al centro dell'attenzione nazionale (e non solo) per il suo Roccella Jazz Festival – giunto quest'anno alla 33^ edizione – si è nuovamente imposto alle cronache per un'altra iniziativa culturale di grande rilievo: le lezioni della Scuola di Alta Formazione in Filosofia “Giorgio Colli”.

Subscribe to this RSS feed

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Se continui ad utilizzare questo sito accetti la cookies policy.