Menu

Carla Danani

maxresdefault-1È docente di Filosofia Morale all’Università di Macerata e già incaricata di Filosofia dell’abitare al Politecnico di Milano, Scuola di Architettura. Durante gli anni di dottorato viene in contatto con H. G. Gadamer, I. U. Dalferth e P. Buhler, che informano il suo pensiero filosofico. La sua ricerca verte sull’utilizzo di categorie filosofiche per definire una “coscienza del luogo” dell’abitare umano. Fa parte della direzione della rivista «Filosofia e Teologia» ed è membro del Comitato Scientifico del Centro di Etica Generale e Applicata (Pavia). Collabora con altre importanti riviste tra cui “Spazi filosofici”, “Servitium”, “Rivista di studi Utopici”. È autrice di articoli e saggi in riviste e libri collettanei, sia in Italia sia all’estero. Tra i suoi scritti: La questione dell’oggettività nell’ermeneutica di Emilio Betti (Vita e Pensiero, 1998, Premio Filosofico Castiglioncello Giovani 1999), Gadamer e l’amicizia degli antichi (Vita e Pensiero, 2003); ha curato Etica per l’umano e spirito del capitalismo (Aracne, 2013). Ha curato il volume I luoghi e gli altri. La cura dell’abitare (Aracne, 2016).

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter
Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Se continui ad utilizzare questo sito accetti la cookies policy.