Menu

Frammenti di "Composizioni"

il 5 dicembre con Claudia Melica (IISF Scuola di Roma) e con l'amico e artista Fabio Macagnino ha avuto luogo una sorta di esperimento, che per mancanza di una definizione adeguata, vista la novità, abbiamo definito come uno spettacolo filosofico-musicale, svoltosi presso Marina di Gioiosa Ionica alla Biblioteca M. P. Castagna. Visto il lavoro sui testi fatto dai due autori e l'interesse della gente presente alla serata possiamo dire che l'esperimento è pienamente riuscito.

 Si è trattato di una sorta di viaggio incrociato compiuto attraverso la musica e la ricerca di Fabio Macagnino e gli studi di Claudia Melica sui viaggiatori che nei secoli scorsi hanno attraversato queste terre raccontandole con sguardi completamente inaspettati. 

Ma non vogliamo svelare molto, anche perchè lo spettacolo si ripeterà la sera del 6 febbraio 2016 a Siderno Superiore presso Palazzo De Moià. Vogliamo però pubblicare una poesia di Fabio Macagnino, pubblicato nel suo libro By the Jasmine Coast. Racconto di un viaggio tra musica e parole (Ed. Citta del Sole, 2014). La poesia è anche il testo della canzone che potete ascoltare nel video

il sito di Fabio è www.fabiomacagnino.it

 

Sciógghjiti lingua, sciógghjiti,
e parra comu non facisti mai,
prima 'u veni 'ncunu
'u dici ca non poi parrari cchjù.

Parra 'i tuttu chidu
chi poi parrari 'nta 'sti cincu minuti,
ca quandu canti, forzi,
nc'è ancora 'ncunu chi boli mu ti senti.

Dillu, dillu, dillu,
dillu forti tuttu chidu chi pensi
e non ti spagnari mancu
'i chidu chi ti dinnu amici e nimici.

Canta, canta, canta,
canta ca tantu non ti passa a rraggia,
canta 'stu cantu 'i sdegnu
e liberammi 'i chistu focu amaru.
"lai la la la laiala"

Vogghju mu parru 'i cert'agenti
ca nci penzu e m'addispiaci,
c'ôn'è certu curp'a loru
s'a fatica non nci piaci.

Cámpanu ammucciati
comu li malunghji sutta terra,
néscinu la notti 'u fannu
lu jocu di la guerra.

Vénunu a li casi nostri
Pe' limósina e cumandu,
ndi móstranu i denti d'oru e chjumbu
e li mani chini 'i sangu.

Vozzi pátrima e u Signuri
mu mi fannu sonaturi,
pe malasorti 'mbeci idi
crisciru comu li scurzuni.

"lai la la lai lalala..."

manifesto melica macagnino

Scuola di altra formazione in filosofia "Mario Alcaro" - IV edizione   testa

Associazione Culturale Scholé. Centro studi filosofici - Roccella Jonica

in collaborazione con

Comune di Roccella Jonica

 

Istituto Italiano Per gli Studi Filosofici – Napoli

Centro Per la Filosofia Italiana – Roma

IISF Scuola di Roma

Presidi del libro - Locride

 

Come sempre la partecipazione è gratuita e aperta a tutti, sempre gratuitamente da quest’anno è possibile iscriversi, compilando il modulo che trovate qui

 

 

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter
Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Se continui ad utilizzare questo sito accetti la cookies policy.