Menu

I nomi della scuola estiva. a Roccella Jonica dal 27 al 31 luglio

Quest’anno si parla dell’ambiguo rapporto che lega potere e politica insieme a Remo Bodei, docente alla UCLA di Los Angeles; Roberto Esposito, docente presso l’Istituto Italiano di Scienze Umane di Firenze e di Napoli e presso l’Orientale di Napoli; Giuseppe Cantarano, docente all’Università della Calabria di Rende e Direttore della Scuola “Giorgio Colli”; Salvatore Natoli, professore all’Università degli Studi di Milano Bicocca; Luca Parisoli, professore presso l’Università della Calabria di Rende.

Leggi tutto...

Potere e Politica. Scuola Estiva di Alta Formazione in Filosofia "Giorgio Colli"

Giunta al quinto anno di vita, la nostra Scuola non smette di guardare ai nodi che intessono le nostre esistenze in modo problematico. Quest’anno interrogheremo l’enigmatico rapporto che lega potere e politica insieme a Remo Bodei, docente alla UCLA di Los Angeles; Roberto Esposito, docente presso l’Istituto Italiano di Scienze Umane di Firenze e di Napoli e presso l’Orientale di Napoli; Giuseppe Cantarano, docente all’Università della Calabria di Rende e Direttore della Scuola “Giorgio Colli”; Salvatore Natoli, professore all’Università degli Studi di Milano Bicocca; Luca Parisoli, professore presso l’Università della Calabria di Rende.

Leggi tutto...

Cantarano e il pensiero bene comune

Il direttore Giuseppe Cantarano, in un colloquio con Calabria Ora alla vigilia della IV edizione della Scuola Estiva dedicata al concetto di "comune", risponde alle domande di Santino Cundari e rilancia sulla scia di Gianni Vattimo: «La filosofia è a disposizione di tutti e spero in una riappropriazione del “pensiero comune”». L'intervista è apparsa sulle pagine culturali del quotidiano regionale il 5 luglio 2013.

di Santino Cundari

In Calabria l’attenzione verso il ruolo che gioca il pensiero filosofico contemporaneo nella comunità ha un nome e cognome: la “Scuola estiva di alta formazione filosofica” di Roccella Jonica. Abbiamo così posto alcune domande al presidente della Scuola, Giuseppe Cantarano,  per approfondire alcune tematiche che fanno da contorno ad un luogo di dialogo “comune”, prezioso e appartenente a tutti, che si svolgerà nei giorni che vanno dal 24 al 28 luglio.

Leggi tutto...

Domande fondamentali 3

vi riproponiamo, divisa in quattro parti, una delle prime riflessioni sulla dirompente esperienza che ha rappresentato l'inizio di quest'avventura, giunta ormai al quinto anno nel 2014

Logos o Bios? Esiste un simpatico programma ormai presente su molti siti internet: un riquadro che segnala i contenuti più letti e quelli che lo sono meno, ingrandendo o diminuendo le dimensioni dei caratteri delle parole chiave che li rappresentano. L’immagine è perfetta per rendere conto della sensazione registrata durante i tre giorni della Scuola: termini come “potere”, “violenza”, “individuo” sono lentamente rimpiccioliti mentre andavano ingrandendosi espressioni come “potenza” e “libertà” e “soggettivazione”.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Se continui ad utilizzare questo sito accetti la cookies policy.