Menu

Pietro Barcellona

Insieme a Mario Alcaro, Pietro Barcellona è stato uno dei padri della Scuola Estiva, avendo preso parte ai lavori della prima edizione nel 2010. Nel 2013, l’anno in cui è morto, ha lasciato un grande vuoto perché il suo era un pensiero affettivo.

Biografia

Barcellona è stato docente di diritto privato e di filosofia del diritto presso la facoltà di giurisprudenza dell'Università di Catania. È stato membro del Consiglio superiore della magistratura.
Si laurea in Giurisprudenza nel 1959. Nel 1963 consegue la libera docenza in Diritto Civile e insegna a Messina. Dal 1976 al 1979 è componente del Consiglio Superiore della Magistratura. Ha diretto il Centro per la Riforma dello Stato, fondato con Pietro Ingrao.
Nel 1979 è stato eletto deputato nelle file del Partito Comunista Italiano ed è stato membro della commissione giustizia della Camera fino al 1983.
A causa della sua formazione teorica materialista, ha suscitato nel 2010 molto scalpore la sua conversione raccontata sul quotidiano Avvenire.
Docente emerito di filosofia del diritto all'università di Catania, si è spento all'età di 77 anni la sera del 6 settembre 2013.

Opere recenti

Critica della ragion laica, Città Aperta, 2006.
Diagnosi del presente, Bonanno, 2007.
La Parola perduta. Tra polis al cyberspazio, Ed. Dedalo, 2007.
L'epoca del postumano, Città Aperta, 2007.
La lotta tra diritto e giustizia, Marietti, 2008.
Il furto dell'anima. La narrazione post-umana, Ed. Dedalo, 2008.
L'ineludibile questione di Dio, Marietti, 2009.
L'oracolo di Delfi e L'isola delle capre, Marietti, 2009.
Elogio del discorso inutile. La parola gratuita, Ed. Dedalo, 2010.
Viaggio nel Bel Paese. Tra nostalgia e speranza, Città Aperta, 2010.
Incontro con Gesù, Marietti, 2010.
Il sapere affettivo, Diabasis, 2011.
La speranza contro la paura, Marietti, 2012.
Parolepotere, Castelvecchi, 2013.

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter
Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Se continui ad utilizzare questo sito accetti la cookies policy.