Menu
Anno Nuovo: Fare filosofia con il martello immagini e gif di Rafael Varona

Anno Nuovo: Fare filosofia con il martello

Con il 2017 Scholé inaugura una nuova stagione. Ecco qui tutte le novità.

In questi anni il nostro percorso è stato segnato da tappe importanti: la Scuola Estiva "Giorgio Colli" con cui siamo "nati", la Scuola Invernale "Mario Alcaro", I progetti europei, come Europe Way il percorso artistico filosofico sul lungomare di Roccella, e i volumi che abbiamo pubblicato, e poi mille altre iniziative che ci hanno coinvolto in modo diverso.

In quest'anno che sta iniziando, la nostra attività filosofica, sociale e culturale potrà finalmente espandersi e mostrarsi così come noi l'abbiamo immaginata dall'inizio. Abbiamo trovato una casa, una sede bellissima e perfetta per quello che facciamo, e stiamo lavorando alacremente per poterla inaugurare il prima possibile, forse prendendo un po' troppo alla lettera l'invito di Nietzsche a "filosofare con il martello".

Scrostando i muri e impastando il cemento, stuccando e scalpellando, spalando e verniciando continuiamo ad affermare che solo così per noi è possibile fare filosofia, attuando veramente quello che Hegel chiamava il travaglio del negativo: astrattamente cosa c'è di più lontano dalle vette del pensiero di questo lavoro manuale?

Eppure nel nostro "travaglio" di questi mesi noi stiamo di nuovo verificando che un sacco di cemento, un cumulo di massi e terra, una scatola di chiodi è ciò che è necessario a far parlare Hegel, Platone, Aristotele, e tutti gli altri. In più, nella nostra nuova sede parlerà il cinema e la ricerca linguistica, la ricerca filologica e l'arte, e tutto ciò che vorremo far parlare. Il 2017, insomma, sarà davvero l'anno della filosofia con il martello, anche perché abbiamo deciso che il tema di quest'anno per le nostre Scuole sarà, come abbiamo annunciato in più occasioni:

RIVOLUZIONE

Rivoluzione non solo perché nel 2017 ricorre il centesimo anniversario della Rivoluzione d'Ottobre, ma perché il tema è la naturale conseguenza degli incontri e della ricerca di questi anni.
Lo spirito che ha caratterizzato il nostro operato è sempre stato profondamente politico, volto a inserire la riflessione filosofica in una prospettiva di emancipazione, collettiva e individuale (per noi la coppia è indissolubile), per questo motivo ci è sembrato che fosse giunto il momento di riflettere sulle modalità di attuazione che la promessa di un'umanità nuova è stata capace ed è capace di mettere in atto, sulle forme possibili, e impossibili, di un cambiamento radicale, sulla necessità di collegare la nozione di verità a un'idea di giustizia. Gli interrogativi che si pongono sono molteplici: come concepire oggi un'idea di umanità? Come pensare criticamente e politicamente in senso universale? Come attuare un cambiamento e cosa fare dopo? La Rivoluzione, infatti, non è il semplice gesto distruttivo di rivolta ma è soprattutto l'avvio di un processo di costruzione e creazione: insieme all'idea di riscattare ciò che passa senza avere giustizia, facendo tornare le cose "al loro giusto posto" come fa la terra con il suo moto, una rivoluzione è sempre la creazione di qualcosa di nuovo.
Questo aspetto è ciò che la rende particolarmente interessante, difficile e rischiosa, eppure realizzata, storicamente vera. Interessante anche perché il nostro operare attraverso l'Associazione Scholé è stato costantemente un atto di creazione; è così che pratichiamo i nostri esercizi di resistenza etica, concependoli come una sorta di rivoluzione.

E nel 2017 rivoluzione sarà:

inaugureremo la nuova sede
avremo i seminari della Scuola Invernale
corsi di cinema e cineforum
corsi di analisi testuale e scrittura
inviti alla lettura
corsi di storia della filosofia
una nuova formula per la Scuola Estiva con laboratori di approfondimento sviluppati su più giornate.

Ci sembrano un bel po' di cose interessanti, noi ci stiamo lavorando, affinché sia davvero un anno nuovo.

 

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter
Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Se continui ad utilizzare questo sito accetti la cookies policy.